Concerto per New Orleans. 20/4/13

gerardo iacoucci paola masseroLA SALETTA, FROSINONE: CONCERTO PER NEW ORLEANS SABATO 20 APRILE
18 aprile 2013210
Sabato 20 aprile, alle 18, la Saletta (via Giacomo Matteotti, Frosinone) ospiterà il concerto per New Orleans, città di un’America in questi giorni devastata dai terribili fatti di Boston. Sul palco del centro delle arti situato nella parte alta del capoluogo saliranno Paola Massero (voce), il maestro Gerardo Iacoucci (pianoforte) e Nicola Puglielli (chitarra). La scaletta del concerto prevede l’esecuzione di brani che hanno fatto la storia del jazz di New Orleans, come “When the Saints”, “Dinah”, “Do You Know What It Means to Miss New Orleans?” (incluso nel film “La città del jazz”, lì eseguito da Louis Armstrong e Billie Holiday), “Ain’t Misbehavin’”, “She’s funny that way”, solo per citarne alcuni.

 

“Il nostro intento è di onorare la memoria storica di questa città attraverso i brani ad essa legati che hanno fatto la storia del jazz”, ha spiegato il maestro Iacoucci, pianista, compositore, direttore d’orchestra, musicista e docente di caratura internazionale che vanta collaborazioni con artisti come Lee Konitz, Steve Grossman, Josephine Baker e Domenico Modugno. “I brani inclusi nella scaletta del concerto di sabato alla Saletta sono legati anche alla mia biografia di artista: sono stati scelti per la componente affettiva che mi lega a questa città”. Una componente fortissima, visto che il maestro Iacoucci ha ottenuto, nel 1989, la cittadinanza onoraria e le chiavi della città di New Orleans dopo quattro anni trascorsi nelle chiese battiste a studiare e a prendere spunti da riversare nel coro di gospel e spiritual che il maestro dirigeva, all’epoca, a Frosinone.

Non sono da meno i curricula dei compagni di viaggio di Iacoucci, che non possiamo riportare integralmente solo perché troppo corposi: Paola Massero, cantante ed autrice di testi, dopo lo studio dell’impostazione vocale con il mezzosoprano Sabrina D’Errico e con il tenore Timothy Martin, ha incontrato una delle esponenti più illustri della scena contemporanea, il soprano Annette Meriweather, che le ha svelato la ricchezza della musica afro-americana, offrendole la straordinaria opportunità di interpretare le pagine più significative della tradizione Negro Spiritual e Gospel in qualità di solista e a fianco di prestigiose formazioni corali. Dal 2011 è la solista del gruppo Isoritmo di Giampaolo Ascolese nel progetto ideato dalla pittrice francese Marie Reine Levrat “Elle, singulière, plurielle” presentato all’Auditorium–Parco della Musica di Roma ed in occasione dell’edizione 2012-13 di Umbria Jazz Winter. Paola Massero e Gerardo Iacoucci lavorano insieme a diversi progetti: è uscito l’anno scorso il cd “Saisons”, in lingua francese, mentre a ottobre voleranno entrambi in Brasile per registrare un disco in collaborazione con musicisti locali e con un poeta brasiliano contemporaneo, Humberto França, autore dei testi. Nicola Puglielli, chitarrista e compositore, annovera nel proprio curriculum collaborazioni con Don Moye, Steve Grossmann, Roberto Gatto, Moni Ovadia. Ha preso parte ai più importanti festival jazz italiani ed europei ed ha accompagnato in sala di registrazione, tra gli altri, Nicola Piovani, Gian Piero Reverberi, Luis Bacalov, oltre allo stesso Iacoucci.

Il concerto di sabato 20 aprile alla Saletta di via Giacomo Matteotti a Frosinone si preannuncia, quindi, un appuntamento imperdibile per tutti coloro che vogliono scoprire o riscoprire la bellezza e la struggente intensità dei suoni e delle atmosfere che rendono unica la città di New Orleans.

Il concerto sarà presentato dal musicologo Gianni Blasi, esperto in canto gospel e spiritual, già docente dell’Università Orientale di Napoli.

 

 

Annunci